La Tela Ideal Para el Pijama

Il tessuto ideale per il pigiama

Il settore tessile È uno dei campi più antichi in cui l'essere umano si è specializzato. La necessità di realizzare tessuti per rendere abiti diversi sono dati dalla ricerca di protezione contro i diversi climi, temperature e ambienti in cui l'uomo si è evoluto.

L'evoluzione dei capi ha portato allo sviluppo di una combinazione armoniosa di colori e disegni, mantenendo la funzione di coprire ciò che è necessario, ma richiamando l'attenzione come sinonimo di status, personalità, originalità e carattere in chi li indossa. Quindi, realizzare capi al di là della sua funzione utilitaria, è diventata un'attività che cerca di esprimere silenziosamente ciò che l'utente desidera proiettare su se stesso.

Varietà di tessuti

In questo modo si hanno capi per il giorno e la notte, per il freddo e per il caldo, per fare una passeggiata, andare al lavoro, stare a casa e dormire come con un buon Pigiama. Tutto progettato con uno scopo preciso e con dettagli particolari che assolvono alla funzione con cui è stato realizzato, tuttavia, il design include anche il tessuto appropriato affinché il comfort e il suo obiettivo siano quelli previsti.

Oggi esistono vari tipi di fibre che vengono usate ripetutamente, e possono essere naturali, di vegetazione, come cotone, lino o bambù; di origine animale o proteine come lana, angora o seta. Esistono anche fibre artificiali realizzate dall'uomo o semi-artificiali, come quelle che condividono un'origine naturale ma si ottengono grazie a un processo chimico.

Distinzione del tessuto

Esistono diversi tipi di tessuto per la produzione di abbigliamento multiuso e, grazie allo sviluppo della tecnologia, è stato possibile creare una grande varietà di tessuti utilizzando la moda per due obiettivi in primo luogo; a un certo punto, perfezionando la qualità e le caratteristiche dei capi stessi, quali morbidezza, comfort, resistenza, elasticità, funzionalità e altri elementi rilevanti per il loro design; dall'altro il dovere sociale di salvaguardare l'ambiente nel processo produttivo.

Oltre alla qualità, alla consistenza e al modo in cui si vuole che appaia esteticamente, per scegliere il tipo di tessuto da utilizzare, devono essere presi in considerazione fattori come il periodo dell'anno in cui verrà utilizzato il capo. In estate, un tessuto di lino potrebbe essere l'ideale per la sua freschezza e per il fatto che lascia traspirare la pelle; A differenza di un periodo come l'inverno, la lana è resa più ideale per il suo spessore, calore e ritenzione di calore.

Uno dei tessuti più conosciuti, comuni e preferiti per la realizzazione dei vestiti è il cotone. La sua versatilità gli permette di essere utilizzato per quasi tutti i tipi di capi come: giacche, pantaloni, camicie o flanelle. Abbinandolo ad altri tipi di tessuti si possono ottenere tessuti complementari come il gabardine. denim, popeline o molti altri, e grazie alla sua origine vegetale tende ad essere abbastanza economico, con fibre molto morbide che lo caratterizzano come una delle migliori opzioni di tessuto sul mercato.

Al giorno d'oggi, vari marchi hanno preferito utilizzare il cotone organico, poiché non essendo esposto a fertilizzanti, elementi tossici e prodotti chimici che mettono a rischio la pelle, è un'ottima opzione per la pelle sensibile. Inoltre, allo stesso modo, partecipa a non promuovere l'utilizzo di materiali che siano stati compromessi in processi che, per raggiungere il mercato, danneggiano l'ambiente e quindi sono dannosi per la salute non solo del consumatore, ma anche, con gli agricoltori che coltivano e sono all'ordine del giorno con prodotti tossici.

Tra gli altri tessuti ampiamente utilizzati e consigliati c'è la seta. Nonostante il suo costo, dato che è ottenuto dai bachi da seta, le sue caratteristiche lo collocano come una buona opzione da indossare da una camicia elegante a una comoda e raffinata pigiama di ottima qualità. Come già accennato, è l'ideale per le stagioni calde grazie al suo leggero spessore, che permette alla pelle di respirare liberamente.

Tessuti ecologici

Tenendo conto che la moda sostenibile o ecologica consiste nel creare abiti con tessuti e fibre rispettosi dell'ambiente, se segui la linea della responsabilità sociale per sceglierlo, puoi trovare Tencel Modal e Tencel Lyocell. È una fibra artificiale sviluppata grazie alla polpa di cellulosa ricavata dal legno, ma la differenza tra i due gruppi sta nella produzione, nel formato e in alcuni fattori intrinseci.

Entrambi sono tessuti abbastanza sottili, piacevoli al tatto, di notevole resistenza e recupero elastico. Nello stesso senso, ha una buona adattabilità e caduta. Sono morbidi, freddi e setosi, con un'alta percentuale di assorbimento, ritenzione del colore e lucentezza.

Il motivo per prendere in considerazione una fibra ecologica è che rappresenta non solo un'opzione salutare, anche perché fornisce un vero comfort che consente di sudare o non trattenere l'umidità. Cambiamenti positivi possono essere apportati anche dall'abbigliamento e se il tuo beneficio contribuisce a più di un individuo e ricevi gli stessi benefici, perché non far parte di quel contributo? Inoltre, il processo di tintura è anche ecologico.

Varietà di tessuti e fibre

Sul lato delle fibre flessibili c'è la poliammide, che è un tessuto sintetico con una grande resistenza al deterioramento, che offre una grande durata con un recupero elastico, il che significa che ha una buona capacità di mantenere la sua forma, fornendo capi che non cambiano. così nel tempo anche con un russo prolungato.

A differenza di altre fibre, questa asciuga ad alta velocità, in quanto non ha un elevato assorbimento. Quindi, è un'opzione con un alto livello di resistenza ai microrganismi, da qui il fatto che la microfibra di questo tessuto migliora notevolmente le caratteristiche del tatto e gli consente di controllare facilmente l'umidità e la temperatura.

Se preferisci i tessuti tradizionali, anche il poliestere è una buona opzione. Di origine sintetica e grande resistenza al deterioramento per attrito. È un tessuto molto piacevole da maneggiare e trattare dopo l'uso. Isola il calore e ha anche un'ottima resistenza ai microrganismi.

Conoscere la varietà dei tessuti è importante quando si scelgono i vestiti che verranno utilizzati fino al para Vai a dormire. Essendo chiare sui bisogni e le comodità che si cercano, questa conoscenza è molto utile per avere una giornata il più confortevole possibile.

Non sottovalutare il potere di un buon tessuto unito ad una buona costruzione, dettagli come quale fibra usare in una giornata di sole o pioggia, fredda o calda, potrebbero risparmiare una scocciatura, perché indossare qualsiasi tipo di abbigliamento dovrebbe sempre essere correlato al comfort, durata e igiene, ancora di più in a buon pigiama.